Pagine

sabato 6 luglio 2013

Storia breve della cintura

La storia della cinta segue quella della borsa per uso e antichità.
Già dalla preistoria era usata dall'uomo per infilare le armi e ancora dopo l'uso si andò specificando poiché serviva per distinguere il grado militare, religioso o civile.
La cinta dell'uomo si distingue da quella della donna poiché quella era sul lato destro poiché dal lato sinistro estraeva la spada e la vedeva invece sulla donna al lato sinistro.
La cinta era 'naturalmente' di pelle ed era composta dalla fibbia composta a sua volta dall'ardiglione, termine che deriva da 'dardiglione' o meglio dal francese dard (piccolo dardo o freccia).
Oggi ha naturalmente un uso decorativo. Impreziosisce abiti e pantaloni, e può diventare, come la borsa e tutti gli accessori un gioiello della mise, specie se oltre alla pelle ha applicate pietre o metalli pregiati per fibbie e borchie.
Questi sono gli ultimi arrivi in casa Zanotti e Balmain, a mio avviso le più straordinarie delle ultime collezioni!

 
di Elisa Pistolesi
riproduzione riservata

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.